La comunità “Piccola Stella” è una struttura terapeutica residenziale a carattere temporaneo per preadolescenti e adolescenti di età compresa tra 14 e 18 anni con disturbi psichici e contesti famigliari e ambientali sfavorevoli; può accogliere un massimo di 10 utenti di entrambi i sessi.
Intento della comunità è offrire un luogo di cura, crescita e condivisione dove la crisi espressa attraverso differenti manifestazioni psicopatologiche, possa essere accolta e possa assumere un orizzonte di senso. Uno spazio dove la dimensione di gruppo, l’aspetto della residenzialità e della quotidianità permettano di integrare interventi terapeutici, educativi e riabilitativi, promuovendo la ripresa dei naturali processi evolutivi dell’adolescente.

La comunità opera in collaborazione con il Servizio di Neuropsichiatria dell’Infanzia e dell’Adolescenza dell’Azienda Ospedaliera di competenza territoriale e con il Servizio socio-assistenziale di competenza.
La comunità è accreditata con la Regione Lombardia (R.R. n.859) ed è a contratto con l’ASL di Bergamo.

Modalità di accesso e posti letto disponibili

Presso la Comunità Piccola Stella accogliamo adolescenti, di entrambi i sessi, di età compresa tra i 14 e i 18 anni, inviati in forma esclusiva dai centri territoriali di NPIA in carico alle ASST della provincia di Bergamo e della Regione Lombardia.

In data 23 Luglio 2024 abbiamo

140 richieste

0 posti liberi

35 urgenze in attesa

49 posti ordinari

Cosa facciamo

La partecipazione all’esperienza della Comunità Terapeutica Piccola Stella, per un periodo di tempo definito, è caratterizzata dalla possibilità interna di un percorso evolutivo che si sviluppa a partire dal progetto terapeutico pensato e costruito con e per l’adolescente.

L’intento di cura è favorire la costruzione della soggettività attraverso un dispositivo gruppale e la cui declinazione operativa è rappresentata dalla condivisione della vita quotidiana e dai modi nei quali questa viene organizzata: le cure del corpo e degli spazi comuni, la preparazione del cibo e i momenti di convivialità, le attività espressive, riabilitative e quelle che predispongono al sonno, al lavoro, alle amicizie e allo svago.

Accanto alla gestione del quotidiano vi sono attività terapeutiche (colloqui clinici, colloqui psichiatrici, psicoterapia di gruppo, farmacoterapia, assemblea di comunità e altro) e attività riabilitative che vengono svolte sia in gruppo che individualmente, all’interno e all’esterno della comunità in base al proprio percorso di cura:

  • attività a carattere espressivo, sportivo, culturale (cinema, gite…);
  • attività formative (ripresa percorso scolastico, corsi di interesse individuale, stages, tirocini…);
  • laboratori di piccola professionalizzazione (orto, floricultura…);
  • attività di autogestione.

Il legame con la propria famiglia e il territorio di riferimento è un’attenzione costante del percorso di cura in comunità Piccola Stella e si declina in modo personalizzato per ogni ospite della comunità.

Gli spazi di Piccola Stella